Nuovo Ospedale Gaslini di Genova, Fabio Inzani: il progetto di Tecnicaer selezionato dal CdA dell’Istituto come proposta vincente al termine della procedura comparativa

Fabio Inzani

Un ospedale a misura di bambino, efficiente, tecnologicamente avanzato, aperto all’innovazione e alla ricerca. Queste le caratteristiche principali della profonda riorganizzazione funzionale del Nuovo Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova. Il CdA dell’Istituto, una volta terminata la procedura comparativa, ha selezionato come proposta vincente il progetto presentato da Tecnicaer Engineering, consorziata Mythos, società di Ingegneria Integrata guidata da Fabio Inzani.

L’operazione pubblico-privata da 164,4 milioni di euro, di cui 10 milioni finanziati dal PNRR, resterà a totale gestione pubblica offrendo 346 posti letto. Il gruppo CMB (Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi) sarà il soggetto promotore di questa importante opera di interesse pubblico. Al fine di mantenere le attività clinico-assistenziali sempre in funzione, il progetto prevede l’avvio oltre che per fasi, anche per singoli lotti funzionali con modalità “fast track”.

Nel nuovo ospedale saranno presenti le “Single Family Room” affinché il neonato possa ricevere le giuste cure, beneficiando al contempo della presenza dei genitori. Tutte le stanze disporranno fino a un massimo di due posti letto, con bagno annesso. L’area parto sarà dotata di sei sale travaglio, sei sale parto, due sale operatorie e quattro isole neonatali. Il progetto ideato dal team coordinato da Fabio Inzani prevede la realizzazione, nel nuovo edificio “Padiglione Zero”, di un’area di degenza per puerperio con rooming-in dedicata all’assistenza ostetrico-ginecologica. Anche l’area dell’emergenza-urgenza sarà ospitata nel nuovo padiglione, costituito da sette piani per una superficie di 30.000 metri quadrati. Il blocco operatorio e il blocco parto, le aree per le cure intensive quali terapia intensiva e subintensiva pediatrica e neonatale (72 posti letto), l’area ospedaliera delle degenze ordinarie per circa 130 posti letto. Gli ambienti dedicati ai laboratori saranno infine dotati di un’area per la ricerca e di un’area funzionale dedicata all’assistenza.

Per ulteriori informazioni:

https://www.ansa.it/liguria/notizie/2022/11/15/via-a-progetto-nuovo-ospedale-gaslini-164-mln-e-346-letti_679ca088-a658-4d91-ab72-f58dcbdc7cac.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × cinque =