Fondazione Amplifon, Susan Carol Holland: tre anni di iniziative per riportare al centro gli anziani

Susan Carol Holland

Sono trascorsi già tre anni da quando Amplifon, leader mondiale nelle soluzioni dell’hearing care, annunciò la nascita di Fondazione Amplifon in occasione del suo 70esimo compleanno. La Onlus, presieduta da Susan Carol Holland, è stata costituita con lo scopo di permettere alle persone più anziane di raggiungere il massimo potenziale nella vita. Sebbene sulla linea del tempo la Fondazione appaia ancora giovane, le numerose iniziative portate avanti raccontano di un percorso in rapida salita.

Ciao! è probabilmente il progetto finora più importante realizzato dalla Fondazione. Nato durante la pandemia, oggi coinvolge 200 RSA in tutta Italia con l’obiettivo di migliorare il livello di benessere e di inclusione sociale degli anziani, grazie all’ausilio della tecnologia. Oltre a connettersi tra di loro, gli anziani vengono coinvolti in attività di intrattenimento che spaziano dallo yoga all’arteterapia, dai viaggi digitali alla musica. A inizio 2023, gli ospiti delle RSA coinvolte nel progetto sono stati protagonisti dell’installazione artistica firmata dallo street artist francese JR, intitolata “Inside Out”. Per portare a termine l’opera, gli studenti del Corso di Fotografia dell’Accademia di Brera di Milano hanno trascorso sei mesi visitando le residenze e incontrando gli anziani che vi dimorano.

Visto il successo riscosso in Italia, adesso la Fondazione guidata da Susan Carol Holland intende estendere l’iniziativa anche all’estero, partendo da Paesi come il Portogallo e la Francia. “Dopo il periodo di emergenza, abbiamo deciso di continuare a dedicarci agli anziani perché abbiamo riconosciuto il valore delle loro storie, delle loro esperienze di vita e della loro preziosa saggezza accumulata nel corso degli anni. – ha dichiarato la Consigliera Delegata di Fondazione Amplifon Maria Cristina Ferradini – Lavorando con loro e per loro entriamo in contatto con gli aspetti più faticosi dell’esistenza, ma anche e soprattutto con un desiderio di vita che cerchiamo di fare nostro, giorno dopo giorno”.

L’iniziativa “Viva gli Anziani”, sviluppata dalla Comunità di Sant’Egidio, dal 2020 fornisce supporto e assistenza ai senior delle città italiane, aiutandoli a superare il senso di solitudine e isolamento. A Milano ha preso vita un progetto analogo che ha garantito monitoraggio telefonico continuo e assistenza durante i momenti di necessità a 120 persone. Quasi un’estensione di Ciao!, “Let’s Dream” è invece l’iniziativa che ha coinvolto i dipendenti di Amplifon e la Fondazione per realizzare i sogni degli ospiti delle RSA interessate dal progetto madre. È così che in una residenza di Milano è stato possibile organizzare un concerto di Bobby Solo e che, in occasione della Festa dei Nonni del 2022, è stato pubblicato un racconto inedito di Geronimo Stilton che celebrava il rapporto tra nonni e nipoti.

Fondazione Amplifon lavora per garantire l’inclusione a tutti coloro che rischiano di rimanere indietro, con attenzione particolare agli anziani nelle loro comunità. Aggregando le migliori energie, idee e professionalità del mondo pubblico e privato, la Fondazione mira a riportare al centro il ruolo e il patrimonio di vita e conoscenza degli anziani, in un’ottica di condivisione intergenerazionale“, ha commentato la Presidente Susan Carol Holland.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sedici =