Arte

Espressionismo scandinavo: struggimento interiore, angoscia e disperazione

Il XIX Secolo in Scandinavia e nei Paesi nordici significa solo una cosa: espressionismo. Corrente ovviamente influenzata dalla versione francese gemella, ovvero l’impressionismo di Manet e Monet, ma anche di Van Gogh, consiste nell’esprimere ciò che vediamo, sentiamo e percepiamo dall’ambiente esterno e tramutarlo in concetti, parole o immagini. Secondo la filosofia, e gli storiografi di essa, è scorretto dire che il padre di questa corrente sia Søren Kierkegaard. Questi è pero sicuramente il diretto ispiratore dei temi dell’espressionismo, con i suoi concetti strazianti di angoscia come paura e incertezza del futuro e di disperazione come malattia mortale. Non a caso, il celebre pittore Edvard Munch prenderà parecchie note in merito ai diari di Søren Kierkegaard per realizzare i suoi qu...

Read More