Il “Teatro Dal Verme” e le iniziative musicali per promuovere l’arte a distanza

È vero, ormai non si fa altro che parlare di COVID-19, di pandemia e di quanto la nostra vita sia cambiata. La scuola, il lavoro, la vita sociale, i viaggi e tutto ciò che faceva parte della nostra quotidianità è stato travolto. Anche il nostro modo di fruire e di godere dell’arte (e pensare che l’Italia intera ne è piena) è cambiato. Con la chiusura dei teatri, dei cinema, delle mostre d’arte e dei musei nessuno ha più avuto la possibilità di apprezzare l’arte come prima. 

Sembrava che le cose stessero migliorando, ma con la seconda ondata in alcune regioni sembra di essere tornati al mese di marzo. Ma non disperiamoci, è vero che poter partecipare ad una mostra dal vivo, o ad un concerto, ma anche solo potersi sedere su una poltrona con i popcorn per vedere l’ultimo film uscito sono piccoli momenti della vita che mancano a tutti, ma grazie alla tecnologia, in questo momento così drammatico, possiamo continuare a contare sulla bellezza della cultura che ci circonda. 

Oggi parliamo del Teatro dal Verme di Milano e delle iniziative prese per sostenere l’arte e i suoi amanti. Ancora prima del secondo lockdown, l’organizzazione ha pensato di riprogrammare gli orari dei concerti per consentire ai propri ospiti di rientrare al domicilio rispettando il coprifuoco. Con l’annuncio della zona rossa, il teatro ha di nuovo chiuso al pubblico e nelle settimane passate ha entusiasmato gli spettatori con la 76ima Stagione dei Pomeriggi Musicali in streaming, i partecipanti hanno potuto assistere ai concerti collegandosi tramite il sito web. Ma non finisce qui, il Teatro ha annunciato la diretta streaming di un concerto inaspettato in programma per sabato 14 novembre con la presenza di Alessandro Cadario. Durante il concerto gli spettatori potranno assistere alle opere ottocentesche di Richard Wagner, “Siegfried-Idyll” e di Ludwig van Beethoven “Sinfonia n. 8 in Fa maggiore op. 93”. L’armonia è ciò che accomuna i due capolavori e forse vuole essere di conforto in un momento poco sereno. Con questa scelta il Teatro dal Verme ha deciso di dimostrare la propria volontà e la propria determinazione a non “abbandonare” gli appassionati di musica che attualmente non possono godere di quest’arte come prima. La musica si sa, è sempre motivo di serenità e di speranza. 

I prossimi appuntamenti sono fissati per domenica 22, giovedì 26 e sabato 28 novembre, ovviamente sempre in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 1 =